In questa pagina è presente:

  • Italian (IT)
  • English (UK)
Seguici su InstagramSeguici su Facebook Seguici su Twitter Scopri le nostre rivendite Mettiti in contatto con GTT

Nel 2021, a Torino, un bus su cinque in servizio sarà elettrico: giovedì 30 gennaio è stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il bando di gara per la fornitura a GTT di 100 nuovi autobus ad alimentazione esclusivamente elettrica. La fornitura avverrà in regime di “full service” materiale per 10 anni.

bus elettrici 100

Il valore complessivo del contratto è di 72 milioni di euro, di cui 48 milioni quali base d’asta per l’acquisto dei mezzi.

L’accordo quadro prevede l’iniziale fornitura di 50 nuove vetture. L’obiettivo è riuscire ad avere le consegne da parte del vincitore dell’appalto tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021. Le domande per partecipare alla gara dovranno essere presentate entro il 2 aprile 2020.

E’ possibile trovare tutte le notizie tecniche relative alla gara nella sezione Area fornitori.

Inoltre da oggi sono in servizio altre 26 vetture Mercedes “Conecto”, 24 CNG alimentate a gas naturale e 2 autobus ad alimentazione tradizionale Euro 6.

I Conecto CNG andranno a sostituire i veicoli 12 metri a metano e a gasolio acquistati da GTT negli anni 1999 - 2001. Il motore del Conecto a metano riduce in modo significativo il livello di emissioni sonore ed atmosferiche rispetto ai veicoli che saranno sostituiti.

I nuovi bus saranno impiegati principalmente sulla linea 55 (da corso Farini a Torino verso Grugliasco), e progressivamente sulle linee 12 (dalla sede delle Poste in via Allason verso Porta Nuova) e 71 (via Farinelli - corso Bolzano).

Negli ultimi due anni GTT ha acquistato 191 veicoli, di cui 144 per il servizio urbano e suburbano, ed ha rinnovato circa il 20% della flotta bus. Grazie alla sostituzione delle vetture più datate l’età media della flotta GTT risulta inferiore a 11 anni.

Gli investimenti sui bus si uniscono a quelli sui tram (con 30 nuovi veicoli attesi per il 2021) e alla fine dei lavori per l’estensione della metropolitana in piazza Bengasi (anche essi previsti per il 2021): tutte operazioni che incideranno positivamente sulla riduzione delle emissioni e miglioreranno il bilancio ambientale dell’azienda.

Da lunedì 3 febbraio saranno in servizio quattro nuove vetture BMC da 8,5 metri di categoria Euro 6. Le vetture saranno destinate alla linea 47 (Cavoretto – Torino, piazza Carducci) ed alla linea 70 (Moncalieri – Torino, corso San Maurizio) gestite dalla società Ca.Nova controllata da GTT.
Grazie all’entrata in servizio delle vetture BMC sarà possibile sostituire autobus Euro 3 di vecchia generazione.
La livrea dei nuovi mezzi è la stessa delle vetture entrate in servizio nell’estate 2019, con i colori giallo e blu, caratteristici di GTT e della Città di Torino.

A partire dal 1° gennaio 2020, come stabilito dalla Legge Finanziaria, per ottenere la detrazione del 19% sul costo dell’abbonamento del trasporto pubblico (quota soggetta a detrazioni fino a un massimo di € 250,00), è indispensabile effettuare il pagamento in modalità tracciabile: sarà possibile acquistare gli abbonamenti GTT e Formula con bancomat, carta di credito, debito o prepagata (NO contanti). Ricordiamo che è necessario conservare la ricevuta.

Nel comune di Collegno, a seguito dell'avanzamento dei lavori per il cantiere del prolungamento della metropolitana a Rivoli, da giovedì 16 gennaio sono cambiate le deviazioni delle linee 33 e CP1 rispettivamente in direzione Collegno e Pianezza:

fermate sosp

GTT insieme alla Città di Torino ha ultimato una serie di provvedimenti che hanno l’obiettivo di rendere più efficiente la rete tranviaria di Torino; la rete è composta da 7 linee che, insieme alla metropolitana, costituiscono l’asse portante della rete di trasporto cittadina per l’importanza dei collegamenti, numero di passeggeri trasportati ed eco sostenibilità.

Priorità semaforica, più corsie riservate, meno stop: sono queste le tre azioni coordinate che renderanno più fluido il percorso dei tram nel traffico cittadino e consentiranno ai clienti di raggiungere più velocemente la propria destinazione.

Saranno prodotti da Hitachi i nuovi tram di Torino. GTT ha completato l’analisi delle offerte di gara, a cui hanno partecipato 5 tra i principali produttori mondiali. Hitachi Rail S.p.A ha presentato l’offerta migliore.

Venerdì 2 agosto sono stati presentati ufficialmente i nuovi bus della flotta GTT.  

Giovedì 8 agosto sono stati presentati ufficialmente i nuovi bus che saranno utilizzati sulle linee extraurbane di GTT.

Da lunedì 10 giugno 2019 i tornelli sono in funzione anche sugli autobus elettrici della linea 6 che collega piazza Hermada con piazza Carlo Felice (Porta Nuova). 

Si estende così la loro sperimentazione. I tornelli sono già presenti da inizio marzo sulla linea 19 e da metà aprile sulle linee di Settimo SE1 e SE2. 

Ricordiamo che con i tornelli la salita sul mezzo deve avvenire dalla sola porta anteriore: dopo aver validato il titolo di viaggio, si accende una luce verde e il tornello si apre permettendo l’entrata sul bus. L’uscita dove avvenire unicamente dalle porte centrali o da quella posteriore.

tariffe 2018 banner

Il 2 luglio 2018 è partita la fase definitiva della riforma tariffaria del trasporto pubblico a Torino. Si tratta di una notevole semplificazione in quanto i titoli di viaggio “storici” sono sostituiti con una gamma più snella di biglietti e abbonamenti che consentono un utilizzo dinamico e conveniente nell’area metropolitana (Torino e comuni della cintura).

Pagina 3 di 4

Gruppo Torinese Trasporti S.p.A C.so Turati 19/6, 10128 Torino - tel. 011.57.641 e-mail: gtt@gtt.to.it
R.I. di Torino e Codice Fiscale 08555280018 - P. IVA 08559940013 - Pec: gtt@pec.gtt.to.it
Info sul sito: Sistemi Informativi e Telecomunicazioni GTT- Redazione Web, via Manin 17, 10153 Torino

Telefonia mobile 0110672000 Numero verde GTT 800019152 - Solo da telefono fisso