In questa pagina è presente:

  • Italian (IT)
  • English (UK)
Seguici su InstagramSeguici su Facebook Seguici su Twitter Scopri le nostre rivendite Mettiti in contatto con GTT

"TORINO IN CORRIERA"

torino in corriera

Dal 1926 il Comune di Torino è impegnato, attraverso una sua società, nella gestione delle linee di trasporto pubblico che dalla provincia (e dalle province limitrofe) conducono al capoluogo. La società è stata dapprima a capitale misto pubblico-privato, poi interamente comunale; ha cambiato nome quattro volte (Etos, Satto, Satti e infine GTT) ma mai è venuto meno l'impegno di assicurare una mobilità con costo e impatto ambientale sostenibile a chi si deve recare da un centro del Piemonte occidentale a Torino e viceversa.

Il 2009 segna il settantacinquesimo anno dalla fondazione della Satto, la prima delle aziende comunali di trasporto pubblico ad offrire, accanto ai collegamenti su rotaia, quelli su gomma: gli autobus intercomunali, come li ha sempre definiti l'Atm. O le corriere, come ancora oggi sono definite nei centri più piccoli, dove si preferisce ricordare la loro originale funzione di trasporto misto di passeggeri e posta. Un'offerta complementare a quella della rete su ferro e imbattibile per capillarità, che permette di mantenere il servizio anche verso i piccoli centri della collina torinese, delle valli alpine, delle Langhe e del Roero.

Il quinto volume celebra quest'anniversario con una storia tecnica del materiale rotabile, contestualizzandola all'interno dello sviluppo della rete e dell'evoluzione della domanda di mobilità, con un capitolo iniziale che ripercorre (pur nella necessaria brevità) l'evoluzione delle comunicazioni da e per il capoluogo subalpino, dalle via d'acqua che sono all'origine della nascita della città all'attuale sistema autostradale passando attraverso le vie romane e i cammini medievali.

Come per i precedenti "Torino in bus" e "Torino in tram", il volume è incentrato sulla storia del materiale rotabile, ne ripercorre l'evoluzione dalle origini ad oggi e analizza l'evoluzione tecnica raggiunta nelle varie epoche raffrontandola dove necessario a quanto accaduto nello stesso periodo nel resto d'Europa. Alle descrizioni tecniche è affiancata la storia dell'utilizzo quotidiano delle vetture, delle modifiche subite e della vita operativa, così come dell'estetica, delle coloriture e delle scelte che le hanno dettate.

Pur sulla base di dati storici non sempre semplici da ricostruire, "Torino in corriera" prende in esame tutti i tipi di veicoli utilizzati in 75 anni da Atm, Satti, Ctrea e ovviamente dal GTT.

Gruppo Torinese Trasporti S.p.A C.so Turati 19/6, 10128 Torino - tel. 011.57.641 e-mail: gtt@gtt.to.it
R.I. di Torino e Codice Fiscale 08555280018 - P. IVA 08559940013 - Pec: gtt@pec.gtt.to.it
Info sul sito: Sistemi Informativi e Telecomunicazioni GTT- Redazione Web, via Manin 17, 10153 Torino

Telefonia mobile 0110672000 Numero verde GTT 800019152 - Solo da telefono fisso