In this page:

  • Italian (IT)
  • English (UK)
Follow us on Facebook Follow us on Twitter Points of sale Call centers

Category: In evidenza

metro bengasi

Oggi, venerdì 23 aprile è stata inaugurata e aperta al pubblico la tratta di metropolitana che unisce stazione Lingotto a Piazza Bengasi e collega la periferia ovest alla periferia sud di Torino, ai confini con Moncalieri. Due le nuove stazioni della linea: “Italia 61”, in Via Nizza in corrispondenza con il palazzo della Regione Piemonte, e la stazione capolinea “Bengasi” al centro dell’omonima piazza.

Questa inaugurazione appare ancora più significativa per l’importanza dell’opera nel contesto della mobilità urbana: circa due km di linea che si stima possano incrementare i passeggeri della metropolitana di 6 milioni/anno (+ 12,5%) e togliere dalle strade cittadine circa 10.000 veicoli.

Parliamo di stime pre-covid, valide in una prospettiva di rilancio e ripresa delle attività post-pandemica, ma fatte in considerazione dell’importante bacino di Moncalieri dove risiedono oltre 55.0000 persone.

Con l’aggiunta della nuova tratta, la cui costruzione ha richiesto un investimento complessivo di 193 milioni di Euro, la linea raggiunge i 15,1 km di lunghezza e consente di raggiungere piazza Bengasi da Collegno in 25 minuti.

Guarda le foto delle nuove stazioni Bengasi e Italia 61 sulle nostre pagine Facebook e Instagram.

Category: In evidenza

cashback contactless

Il sistema di pagamento contactless di GTT (*) il nuovo alleato nell’iniziativa “Cashback di Stato”. Per tutti gli acquisti di biglietti effettuati utilizzando le carte di pagamento registrate si ha diritto al 10% di rimborso (il costo effettivo del biglietto urbano sarà quindi di € 1,53 anziché € 1,70) e sarà più rapido il raggiungimento della soglia delle 50 operazioni necessarie ogni semestre per ottenere il rimborso.

L’acquisto con il sistema di pagamento contactless - che si basa sull’infrastruttura tecnologica di AEP e SIA - è semplice e intuitivo, si avvicina la carta di credito, prepagata o di debito con i marchi Mastercard/Maestro e Visa/ V Pay e Amex presso gli appositi validatori presenti ai varchi delle stazioni della metropolitana e sulle linee urbane 18, 55, 56, 58 e 68 e questa viene riconosciuta dal sistema come un normale titolo di viaggio.

Ma i vantaggi non finiscono qui: si accumula cashback di Stato anche per tutti gli acquisti effettuati presso le emettitrici delle stazioni della metropolitana con le carte contactless registrate. Fra i titoli acquistabili sono compresi gli abbonamenti Under 26 di tipo mensile e annuale ordinario. In questo caso, grazie al rimborso di Stato del 10%, il costo effettivo del mensile passa da € 25,00 a € 22,50, mentre quello dell'annuale ordinario scende € 258,00 a € 243,00, con un risparmio pari a 15 euro!

(*) powered by aep logo

Category: In evidenza

sostapp feb 2021Il 1° febbraio cresce la famiglia SostApp, il servizio di pagamento della sosta che, ormai da fine 2015, si affianca ai tradizionali metodi di pagamento sul territorio della città di Torino (parcometro, voucher...).

PayByPhone (Sunhill) e Presto Parking sono i nuovi operatori che si propongono alla clientela torinese la quale ha dimostrato, anno dopo anno, di apprezzare sempre più le APP per regolarizzare la sosta della propria auto. Arriva quindi a 9 il numero degli operatori presenti sul territorio, ognuno con la propria proposta commerciale.

Rispetto alle tipologie di sosta “al minuto” (parcometri e voucher), questo metodo è usato nel 18% dei pagamenti totali. Si passa infatti dalle 680 mila transazioni del 2016 alle ben 1,5 milioni di transazioni nel 2019. Una crescita del 130% che non lascia dubbi sul gradimento del servizio. Persino nel 2020, anno condizionato dall’emergenza Covid, le transazioni effettuate sono comunque state 1,1 milioni.

Il suo punto di forza? La semplicità. Per avviare SostAPP sono necessari:

Basta poi esporre in maniera ben visibile sul veicolo il talloncino di riconoscimento dell'operatore scelto o in alternativa il talloncino generale del servizio (pdf) su cui riportare il nome dell'operatore, e il personale GTT verificherà il pagamento con propri dispositivi.

Il costo finale al cliente può variare ed include la tariffa oraria della sosta deliberata dal Comune di Torino, che è poi la medesima tariffa applicata direttamente da GTT, e il costo previsto dalla proposta commerciale dell'operatore scelto (alcuni operatori applicano agevolazioni come ad esempio cashback).

Tutte le APP che offrono servizio SostApp a Torino sono scaricabili gratuitamente da Play Store e Apple Store.

Per tutte le informazioni sugli operatori di SostApp vai alla pagina del servizio.

Category: In evidenza

to move iconaImportante novità per i clienti che utilizzano i mezzi extraurbani (bus e ferrovia).

Su Play Store è disponibile l'aggiornamento di App TO Move che dà la possibilità di acquistare prima di viaggiare i biglietti per la rete extraurbana tramite dispositivi Android dotati di NFC.

Per procedere all'acquisto è sufficiente selezionare il numero di “zone” e il numero di biglietti singoli o Multicorsa (6 viaggi) che si vuole acquistare. Le tariffe restano invariate.

I biglietti acquistati con App To Move restano disponibili per 360 giorni. Vanno validati accostando lo smartphone alle validatrici presenti a bordo dei mezzi. 

App TO Move è scaricabile gratuitamente da Play Store.

Con App TO Move puoi anche accedere ai servizi di infomobilità GTT.

cell tomove extraurbaniTitoli di viaggio in vendita su App TO Move

Per viaggiare sulla la rete extraurbana:

  • biglietto singolo extraurbano (il costo varia a seconda del numero di zone in cui si viaggia)
  • biglietto Multicorsa extraurbano (contiene 6 biglietti, il costo varia a seconda delle zone)

Per viaggiare sulla rete urbana e suburbana:

  • biglietto City (costa € 1.70 e vale 100 minuti sulla rete urbana e suburbana più una corsa in metro)
  • MultiCity (costa € 10,00 e contiene 6 biglietti City)
  • Daily (costa € 3,00 euro e vale fino al termine del servizio del giorno della prima validazione sulla rete urbana e suburbana e sulla metro)
  • MultiDaily (costa € 17,50 e contiene 7 biglietti Daily, attivabili uno alla volta)

 

Category: In evidenza

validatore pagamento contactlessCon il nuovo sistema di pagamento contactless di GTT, si può viaggiare in metropolitana e sulle linee urbane 18, 55, 56, 58 e 68 acquistando il biglietto a bordo: per aprire i tornelli delle stazioni della metro o convalidare il biglietto sul bus basterà disporre di una carta di pagamento. Il sistema funziona con tutte le carte contactless dei circuiti Mastercard, Visa e American Express; carte di credito, carte prepagate e carte di debito con i marchi Mastercard/Maestro e Visa/ V Pay e  Amex. L’acquisto è possibile anche tramite carta virtuale su dispositivo smartphone o smartwach. 

Acquistare il biglietto con la carta di pagamento è semplice e intuitivo: come avviene con una normale bip card o con i biglietti chip on paper, si avvicina la carta al validatore e si attende il bip di conferma; la carta viene riconosciuta dal sistema come un normale titolo di viaggio e in metropolitana contemporaneamente si apre il tornello. In ciascuna stazione della metropolitana vi è un varco dedicato al pagamento contactless dove è stato posizionato un apposito validatore facilmente identificabile dai loghi delle carte di pagamento e dagli adesivi posizionati sul tornello e a terra.

Il biglietto è a tutti gli effetti un biglietto ordinario urbano da una corsa del tipo “City 100” al prezzo di €1,70 con validità di 100 minuti. Una volta acquistato il biglietto urbano in  metropolitana o su di una delle linee attrezzate è possibile viaggiare anche su tutte le altre linee urbane GTT entro la scadenza dei 100 minuti di validità. Al momento il sistema consente ad ogni carta di pagamento l’acquisto di un biglietto alla volta.

L’addebito avviene direttamente sul conto corrente cui la carta utilizzata è appoggiata e vi è la possibilità tramite un sito internet dedicato di verificare lo stato dei viaggi effettuati (GTT.easyticketing.it/cards).

Ricordiamo che oltre alle carte di credito, il sistema consente anche l’utilizzo delle carte di debito del circuito Maestro: in questo caso, come avviene per altri acquisiti (ad esempio il carburante in self-service), anche per i biglietti Gtt il sistema ha impostato una pre-autorizzazione fissata in 7€ a viaggio; ad autorizzazione avvenuta al cliente sarà addebitato solo l’effettivo valore del biglietto urbano.

I controlli da parte degli Assistenti alla Clientela GTT avvengono nel rispetto della privacy: è sufficiente comunicare le ultime 4 cifre della carta utilizzata per consentire il riscontro dell’avvenuto pagamento tramite i terminale in dotazione al personale.

La Città Torino si allinea quindi agli standard europei e avvia l’utilizzo delle carte di pagamento anche sulle linee di superficie. Si tratta di un primo passo: il numero dei mezzi e linee predisposte per l’utilizzo della carta di credito sono infatti destinate ad aumentare grazie ai 50 autobus elettrici e i 30 tram in arrivo il prossimo anno.

Il biglietto è a tutti gli effetti un biglietto ordinario urbano da una corsa del tipo “City 100” al prezzo di €1,70 con validità di 100 minuti. Una volta acquistato il biglietto urbano in metropolitana o su di una delle linee attrezzate è possibile viaggiare anche su tutte le altre linee urbane GTT entro la scadenza dei 100 minuti di validità. Al momento il sistema consente ad ogni carta di pagamento l’acquisto di un biglietto alla volta.

L’addebito avviene direttamente sul conto corrente cui la carta utilizzata è appoggiata e il cliente ha la possibilità tramite un sito internet dedicato di verificare lo stato dei viaggi effettuati (GTT.easyticketing.it/cards).

Ricordiamo che oltre alle carte di credito, il sistema consente anche l’utilizzo delle carte di debito dei circuiti Maestro e Visa: in questo caso, come avviene per altri acquisiti (ad esempio il carburante in self-service), anche per i biglietti GTT il sistema ha impostato una pre-autorizzazione fissata in 7€ a viaggio; ad autorizzazione avvenuta al cliente sarà addebitato solo l’effettivo valore del biglietto urbano.

I controlli da parte degli Assistenti alla Clientela GTT avvengono nel rispetto della privacy: il passeggero è tenuto a comunicare solamente le ultime 4 cifre della carta utilizzata per consentire il riscontro dell’avvenuto pagamento tramite i terminale in dotazione al personale.

PLAN A JOURNEY

Lines and timetables for the urban routes or the suburban routes

Gruppo Torinese Trasporti S.p.A C.so Turati 19/6, 10128 Torino - tel. 011.57.641 e-mail: gtt@gtt.to.it
R.I. di Torino e Codice Fiscale 08555280018 - P. IVA 08559940013 - Pec: gtt@pec.gtt.to.it
Info sul sito: Sistemi Informativi e Telecomunicazioni GTT- Redazione Web, via Manin 17, 10153 Torino

Telefonia mobile 0110672000 Numero verde GTT 800019152 - Solo da telefono fisso