In this page:

  • Italian (IT)
  • English (UK)
Follow us on Facebook Follow us on Twitter Points of sale Call centers

Importante novità in tema di sicurezza sui mezzi pubblici: gli assistenti alla clientela (controllori dei biglietti) hanno ottenuto la qualifica di Agente di Polizia Amministrativa.
Inoltre, GTT ha avviato una collaborazione con i City Angels i cui volontari saliranno su tram e bus per mettersi a disposizione dei passeggeri per ogni necesssità.

Qualifica di Agente di Polizia Amministrativa per gli Assistenti alla Clientela

nuovi controlliA seguito dell'approvazione delle norme regionali, avvenuta nel febbraio 2015, GTT ha organizzato i corsi per l'abilitazione al titolo di Agente di Polizia Amministrativa. Tali corsi hanno riguardato la gestione dei conflitti, l'auto protezione e difesa individuale, oltre a nozioni di diritto amministrativo e penale. Dopo l'esame finale sono state avviate le pratiche amministrative che si sono concluse nelle scorse settimane. La formazione è stata finanziata con l'utilizzo del Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nei Servizi Pubblici Industriali, al quale GTT aderisce, nato a seguito di un accordo interconfederale tra Confservizi e le organizzazioni sindacali CGIL, CISL, UIL.

La qualifica di Agente di Polizia Amministrativa consente di svolgere l'attività di controllo con maggiori tutele. Infatti, in caso di aggressione, il codice penale prevede pene più pesanti. Inoltre la maggiore formazione ricevuta aiuterà gli assistenti alla clientela a svolgere ancora meglio il loro ruolo che non è solo riferito alle sanzioni ma anche punto di riferimento per la cittadinanza sul territorio e a bordo dei mezzi.

Nel 2015 gli assistenti alla clientela hanno elevato 145 mila multe (di cui 133 mila a Torino e prima cintura) controllando più di 3 milioni 300 mila passeggeri. La linea 4 è quella con il maggior numero di multe (più di 20 mila), segue la linea 18 (6 mila 800 multe). Sui mezzi di superficie urbani (bus e tram) è stato multato il 5% dei passeggeri. Su tutti i mezzi (anche bus extraurbani e metro) la percentuale è del 4,37%. Si stima che l'evasione reale sia del 10%.  Le aggressioni nel 2015 sono state 23, in diminuzione rispetto al 2014 quando erano state 27.

Collaborazione tra GTT e City Angels

logo city angelsUn'altra iniziativa per la sicurezza, slegata dai controlli degli assistenti alla clientela, è la collaborazione che GTT ha avviato con i City Angels. Questo consentirà ai volontari dell'associazione di salire su autobus e tram, soprattutto nelle ore serali. I City Angels saranno sempre in divisa e viaggeranno in gruppi, mettendosi a disposizione dei passeggeri per qualunque necessità. Comunque non svolgeranno l'attività di controllo dei biglietti e quindi non potranno fare le multe.

La loro presenza in divisa sui mezzi pubblici e alle fermate rappresenta un deterrente per coloro che vogliono compiere atti di vandalismo o micro delinquenza, trasmettendo ai passeggeri una maggiore percezione di sicurezza.

I City Angels, nati nel 1994, sono riconoscibili dal basco, simbolo delle forze Onu portatrici di pace, e dalla giubba o maglietta rossa con sopra il logo di un'aquila che protegge le città. La loro attività è dedicata all'aiuto dei più deboli (senzatetto, persone in difficoltà, vittime di violenza) ma è rivolta anche a tutti i cittadini grazie al presidio del territorio nei punti più "a rischio". Operano già nella città di Torino e ora estendono il loro raggio d'azione anche sui mezzi pubblici.

PLAN A JOURNEY

Lines and timetables for the urban routes or the suburban routes

Gruppo Torinese Trasporti S.p.A C.so Turati 19/6, 10128 Torino - tel. 011.57.641 e-mail: gtt@gtt.to.it
R.I. di Torino e Codice Fiscale 08555280018 - P. IVA 08559940013 - Pec: gtt@pec.gtt.to.it
Info sul sito: Sistemi Informativi e Telecomunicazioni GTT- Redazione Web, via Manin 17, 10153 Torino

Telefonia mobile 0110672000 Numero verde GTT 800019152 - Solo da telefono fisso